20 Aprile 2015
19 Aprile 2015
04 Maggio 2015
3 Maggio 2015
Show all

Prima pagina del 20 Aprile 2015

comitato

comitato

Carissimi,

ci sono buone notizie in merito all’Associazione, abbiamo superato oramai le sessanta adesioni. Dopo la riunione tra i Calzini fondatori o almeno tra quelli che hanno intenzione ad assumersi l’impegno a realizzare questo grande sogno al di la di ogni logica ordinaria. Nei prossimi giorni vi saranno richieste delle informazioni da inserire nel libro soci e si passerà ad oscurare il sito a quelli che non hanno aderito, ovviamente la porta resterà aperta se ci dovessero essere dei ripensamenti. Voglio anche informarvi che ci sono già degli sponsor e tutto il sistema sta crescendo come si sperava.

Oggi molti hanno partecipato alla maratona del Vino a Cormons con distanze varie 22/46 km, non ci sono notizie precise, ma c’è un sesto posto da parte di Pausin sulla 22 km e poi molti sul podio anche nel reparto Collant che immaginiamo sia la Serena o qualcun’altra, dal momento che Tds non ha pubblicato le classifiche ufficiali.

Oggi gli allenamenti si sono divisi per motivi vari, chi in ciclabile, altri al quadrivio e qualcuno per motivi di famiglia si è allenato da solo. Comunque bisogna registrare il ritorno di Federico agli allenamenti e la costanza di Alessandro che non manca da un paio di settimane. Altri invece si sono organizzati  in modo diverso visto gli impegni, per esempio oggi Stefano ha percorso i 28 km del lungo con una media di 5,05, giù il cappello, visto che ha fatto tutto da solo, si pensa che la Cortina Dobbiaco per lui sarà una passeggiata.

Abbiamo in progetto dopo la Maratona o maratonina della Bavisela di fare una zipka sul Kokos e potrebbe essere un venerdì sera verso le ore 19’30 con un pasto al rifugio e un ritorno in notturna alle macchine, richiederemo le adesioni nel prossimo futuro. 

Per quanto riguarda Monaco, nessun problema, stiamo lavorando e vi faremo sapere i dettagli. Concludendo vi auguro una buona settimana di lavoro e di allenamenti.

Un saluto, ciao.

Piero

 

 alt

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *